Articoli più recenti

Pagine dei Soci

Ciro Raimo

Inserito in Pagine dei Soci

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ciro Raimo, nato nel 1953, ha studiato pianoforte e composizione al Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli, dove ha conseguito il diploma di pianoforte col massimo dei voti sotto la guida di Aldo Tramma. Durante gli studi, ha seguito i “Corsi Internazionali di Perfezionamento Pianistico” tenuti da Vincenzo Vitale in varie città italiane e in particolare, a Roma e a Venezia (1972), a Barga (1977) e ad Amalfi (1977) dove è risultato vincitore di una borsa di studio.
Si è affermato in importanti concorsi pianistici nazionali e si è esibito, come solista e in formazioni cameristiche, per numerose società concertistiche italiane, riscuotendo sempre ampi consensi di pubblico e di critica. Ha collaborato con l’orchestra “A. Scarlatti” della RAI di Napoli.
Nel 1974 è nominato ‘accompagnatore cantanti’ presso il Conservatorio “E. R. Duni” di Matera, dove è passato nel 1976 ad insegnare pianoforte, insegnamento tenuto in seguito nei Conservatori “G. da Venosa” di Potenza e “D. Cimarosa” di Avellino. Attualmente è docente di pianoforte al Conservatorio “G. Martucci” di Salerno.
Nel 1981 è stato tra i promotori e organizzatori della messa in scena de La serva padrona di Pergolesi (collaborazione tra il Conservatorio “G. da Venosa” e la Biblioteca Provinciale della città di Potenza, in occasione dell’80° anniversario della sua fondazione).
È stato direttore artistico di varie società di concerti italiane e, dal 1985 al 1988, ha svolto le  funzioni di direttore vicario presso il Conservatorio di Avellino, rendendosi altresì promotore di rilevanti iniziative ampiamente recensite dalla stampa nazionale.
Nel 1987 ha ricoperto il ruolo di assistente tecnico nel “Seminario sulla vocalità” svoltosi nel Conservatorio di Avellino, come progetto di interscambi didattici e culturali con alcune università coreane. Nello stesso anno ha ricevuto uno speciale encomio dal Consolato Generale degli Stati Uniti d’America a Napoli, a seguito della collaborazione con l’USIS-United States Information Service per il programma «Ambasciatori della Musica».
Nel 1996 è stato invitato a tenere un corso di pianoforte, nell’ambito dei corsi estivi di perfezionamento “Vacanze Musicali - Alghero 1996”. Nel 2003, presso il Conservatorio di Avellino, su incarico del Dipartimento delle Tastiere, ha tenuto un seminario sulla ‘tecnica pianistica’ e sul «gesto tastieristico» nelle composizioni dei periodi barocco, classico e romantico. Nel novembre 2008, nel corso delle programmazioni didattiche del “Martucci”, ha illustrato i contenuti pratico-scientifici dei suoi lavori in un “Incontro Musicale” tenuto nel Casino Sociale di Salerno.

Ambiti di ricerca

La traduzione pianistica delle opere tastieristiche “in istile di basso continuo”, e in particolare delle composizioni per strumenti a tasto di Johann Sebastian Bach; la cultura del suono nel “gesto tastieristico”, dalle indicazioni teoriche alla pratica esecutiva.

Pubblicazioni

  1. MONOGRAFIE:

    • Metodo sistematico per ben eseguire i “preludi del libro primo del Wohltemperirte Clavier”, Bologna, CLUEB, 2005.
    • Quindici invenzioni a due voci di Johann Sebastian Bach. Suggerimenti per lo studio espressivo, Bologna, CLUEB, 2009.
    • Il pianoforte in Europa e a Napoli. Tra i didatti di pianoforte europei, la coraggiosa scelta dei maestri napoletani: addestrare ‘schietti tastieristi’, Bologna, CLUEB, 2012.
    • I Preludi del Libro Primo del Wohltemperirte Clavier di Johann Sebastian Bach. Guida espressiva, Bologna, CLUEB, 2016.

     

  2. SAGGI IN PERIODICI E IN VOLUMI MISCELLANEI:

    • Riflessioni in margine a una ipotesi sulla genesi della ‘Tonalità’, «Studi Musicali», anno XXXVII, 2008, n. 2, pp. 541-549.
    • Le due anime di Johann Sebastian Bach, «Nuova Rivista Musicale Italiana» 2/2008, pp. 177-204.
    • Quel che Clementi non ha detto e quel che non avrebbe mai potuto dire nel suo “Metodo Completo pel Piano-Forte”, «Nuova Rivista Musicale Italiana» 4/2009, pp. 503-531.
    • Fictio Retorica Musicaque Poita, «Nuova Rivista Musicale Italiana» 1/2011, pp. 43-52.
    • Guida sicura per i pianisti dei “Passatempi Musicali” di Guillaume-Louis Cottrau nelle edizioni manualistiche di Girard della prima metà dell’Ottocento, in Aa. Vv., Passatempi musicali, Guillaume Cottrau e la canzone napoletana di primo Ottocento, Napoli, Guida Editori, 2013, pp. 187-208.
    • Abili tastieristi o valenti pianisti?, in “Musica Domani” (2015/173), http://www.siem-online.it
    • Musica per tutti. Dinamiche di apprendimento, dall’esecuzione all’ascolto, in “Musica Domani” (2016/174).

Società Italiana di Musicologia

Sede legale: c/o Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Largo Luciano Berio 3 - 00196 Roma
codice fiscale: 80098490370

Recapito postale: Casella Postale 318 Ag. Roma Acilia via Saponara 00125 Roma
cell.: 338 1957796
e-mail: segreteria@sidm.it
posta certificata: sidm@pec.it

altri contatti / mappa del sito / cookie policy