Vuoi ricevere le riviste?

Pagine dei Soci

Anna Giust

Inserito in Pagine dei Soci

Via Dante 76 - 33074 Fontanafredda (PN), +39 340 10 83 494

Anna Giust ha concluso nel 2012 il dottorato in Storia e critica delle arti, musica e spettacolo presso l’Università degli Studi di Padova, con la tesi intitolata Towards Russian Opera, Growing National Consciousness in 18th-Century Operatic Repertoire. Nel 2008 ha ottenuto la laurea specialistica in Musicologia e Beni Musicali a Ca’ Foscari, dove nel 2004 si era laureata in Lingue e Letterature straniere (russo e francese) con una tesi sull’opera Il naso di Dmitrij Šostakovič. È diplomata in chitarra classica (Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza, 2005). Da diversi anni ha intrapreso un percorso di ricerca dedicato allo studio del repertorio operistico russo. È autrice di due monografie e di diversi articoli sul teatro musicale russo dal Settecento al Novecento. Nell’a. a. 2013-14 è stata docente a contratto di lingua russa presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, e nell’estate 2015 ha fruito di una borsa post-dottorale presso l’Institut de Musicologie dell’Università di Friburgo (Svizzera). Attualmente svolge attività di ricerca indipendente, approfondendo aspetti del teatro russo di corte tra il Settecento e il primo Ottocento.

Ambiti di ricerca

Opera, Ricezione dell'opera italiana, Mobilità

Pubblicazioni

  1. MONOGRAFIE:

    • Ivan Susanin di Catterino Cavos: un’opera russa prima dell’Opera russa, EDT DE SONO, Torino 2011, pp. xv-412.
    • Cercando l’opera russa. La formazione di una coscienza nazionale nel repertorio operistico del Settecento, Amici della Scala-Feltrinelli, Milano 2014, pp. xxi-415.


  2. SAGGI IN RIVISTE E VOLUMI MISCELLANEI:

    • L’opera Nos di D. D. Šostakovič: un contributo al dibattito su Gogol’ nel modernismo russo, in “Europa Orientalis, Studi e ricerche sui paesi e le culture dell’est europeo”, Università di Salerno, n. XXIV, 2005, pp. 155-70.
    • Skripka Rotšil’da i opernaja versija Vaniamina Flejšmana (Il violino di Rothschild nella versione operistica di Veniamin Flejšman), in Mir Čechova: zvuk, zapach, cvet, Sbornik naučnych trudov (Il mondo di Čechov: suono, odore, colore, Raccolta di saggi scientifici), Čechovskie čtenija v Jalte (Letture čechoviane a Jalta), vyp. 12, a cura di A. G. Golovačeva, DOLJA, Simferopol’ 2008, pp. 179-89.
    • Il naso di Šostakovič e il dibattito su Gogol’ nel modernismo russo, in “Musica e storia” (Bologna, Il mulino), volume XV, n. 3, dicembre 2007, pp. 679-99.
    • Rukopis’ “Voennogo chora” Katterino Kavosa v Peterburgskoj Konservatorii (Il manoscritto del “Coro militare" di Catterino Cavos al Conservatorio di San Pietroburgo), in Peterburgskij muzykal’nyj archiv (Archivio musicale di San Pietroburgo), vol. 9, Pamjati Anastasii Sergeevny Ljapunovoj, Sbornik statej i materialov, (In memoria di Anastasija Sergeevna Ljapunova, Raccolta di articoli e materiali), Izdatel’stvo Politechničeskogo universiteta, Sankt-Peterburg 2012, pp. 191-202.
    • «Ivan Susanin» Kavosa-Šachovskogo: predvestie teorii Oficial’noj Narodnosti v 1812 godu (Ivan Susanin di Cavos-Šachovskoj: prodromi della Nazionalità Ufficiale nel 1812), in Realii i legendy otečestvennoj vojny 1812 goda, Sbornik naučnych stat’ej (Realtà e leggende della guerra patriottica del 1812, Raccolta di studi), a cura di S. V. Denisenko, Rossijskaja akademija nauk, Institut russkoj literatury (Puškinskij dom – RAN), Sankt-Peterburg-Tver’ 2012, pp. 154-71.
    • Čechov, Flejšman, Prejs e Šostakovič: Il violino di Rothschild come testimonianza, in “Europa Orientalis, Studi e ricerche sui paesi e le culture dell’est europeo”, Università di Salerno, n. XXXI, 2012, pp. 101-16.
    • Aleksandr S. Puškin all’opera: appunti dalla storia dell’opera russa, in “Quaderni della Biblioteca Civica”, Pordenone, n. 14, 2014, pp. 33-39.
    • Il principe invisibile di Hapdé-Lifanov: la traduzione come appropriazione, in Arte tra vero e falso, Atti delle giornate di studio, a cura di C. Costa, V. Valente, M. Vinco, Padova, Cleup 2014, pp. 27-36.
    • Architettura teatrale e repertorio nel teatro russo del Settecento: il caso dei teatri Šeremetev, in atti del convegno “Arti & Scienze. Scambi e relazioni”, Padova, Dipartimento di Storia delle Arti visive e Musica, Università di Padova, 7-8 giugno 2011 (in corso di stampa).
    • Katterino Kavos i ego biografičeskij put’ v Rossii Romanovych (Catterino Cavos e il suo percorso biografico e creativo nella Russia dei Romanov), in Ivan Susanin di Caterino Cavos (catalogo italiano-russo della rappresentazione), Mosca, 2015 (in corso di stampa).
    • «Ivan Susanin» Katterino A. Kavosa i Aleksandra A. Šachovskogo: opera dlja Romanovych (Ivan Susanin di Catterino Cavos e Aleksandr A. Šachovskoj: un’opera per i Romanov), in Ivan Susanin di Caterino Cavos (catalogo italiano-russo della rappresentazione), Mosca, 2015 (in corso di stampa).
    • La ricezione dell’opera italiana in Russia nel Settecento, in “Rassegna musicale Curci”, LXVIII, n. 1 - gennaio 2015, pp. 44-52.
    • Un autore d’eccezione per il teatro musicale del Settecento: Caterina II di Russia, in “Rassegna musicale Curci”, 2014 (in corso di stampa).
    • O recepcii ital’janskoj opery-seria v carstvovanija Anny Ioannovny do Ekateriny II (Sulla ricezione dell'opera seria nei regni da Anna Ioannovna a Caterina II), in Atti della conferenza internazionale “Muzyka pri carskom dvore v 1645-1762 godach” (La musica alla corte russa negli anni 1645 - 1762), Deutsche Historische Institut Moskau, Mosca, 2014 (in corso di stampa).
    • Dopolnitel’nye materialy k tvorčeskoj biografii Katerino Kavosa (Materiali integrativi per la biografia creativa di Catterino Cavos), in “Naučnyj vestnik Moskovskoj Konservatorii” (Bollettino scientifico del Conservatorio di Mosca), 2016/3, pp. 148-171.
    • Gli inizi del governo di Oleg di Caterina II: Sarti, Canobbio e Paškevič al servizio di un’idea, in “Studi musicali”, 2016/1, pp. 39-66.
    • Translation as Appropriation in Russian Operatic Repertoire (18th Century), in Translation in Russian Contexts: Culture, Politics, Identity, a cura di S. Witt e B. Baer, Routledge 2018 (in corso di stampa).
    • Catherine II’s The Early Reign of Oleg: Sarti, Canobbio and Pashkevich Working Towards an Ideal, in Muzikologija/Musicology (Rivista dell’Accademia serba di scienze ed arti – Istituto di Musicologia), 2016/20, 15-30.
    • Die Rezeption der Italienischen opera seria von Anna I. bis zu Kataharina II., in Musik am russischen Hof. Vor, während und nach Peter dem Grossen (1650 – 1750), ed. by L. Erren, Berlin, Dr Gruyter 2017, pp. 164-81.


  3. RECENSIONI:

    • M. Frolova-Walker, Russian Music and Nationalism, From Glinka to Stalin, Yale University Press, New Haven-London 2007, pp. xiv-402, in “Studi slavistici” VIII (2011), pp. 367-70.
    • Cabassi – K. Imanalieva (cura e traduzione), L’opera comica russa nel Settecento, Parma, MUP, 2010, pp. 230, in “Studi slavistici” X (2013), pp. 327-9.


  4. TRADUZIONI:

    • Musorgskij, Otto saggi e un epilogo, traduzione italiana del libro di R. Taruskin Musorgsky: Eight Essays and an Epilogue, Astrolabio - Ubaldini, Roma 2014, pp. 385.


  5. LIBRETTI PER CD, PROGRAMMI DI SALA, INTERVISTE:

    • Catterino Cavos, un compositore veneziano alla corte russa e Ivan Susanin: un’opera russa prima dell’Opera russa, note di sala per la conferenza concerto promossa dall’associazione Est-Ovest, Identità e integrazione, rassegna Ad Est della musica, Vicenza, Palazzo Leoni-Montanari, 18 novembre 2012.

Società Italiana di Musicologia

Sede legale: c/o Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Largo Luciano Berio 3 - 00196 Roma
codice fiscale: 80098490370

Recapito postale: Casella Postale 318 Ag. Roma Acilia via Saponara 00125 Roma
cell.: 338 1957796
e-mail: segreteria@sidm.it
posta certificata: sidm@pec.it

altri contatti / mappa del sito / cookie policy