Articoli più recenti

Convegni patrocinati

(2010) Devozione e Passione: Alessandro Scarlatti nel 350° dalla nascita

Inserito in Convegni patrocinati

Conservatorio "F. Cilea" di Reggio Calabria
Accademia Filarmonica Romana
Centro Musica Antica "Pietà dei Turchini" di Napoli
ISMEZ – Istituto Nazionale per lo Sviluppo Musicale nel Mezzogiorno

in collaborazione con
Galleria di Palazzo Zevallos Stigliano
Intesa Sanpaolo
Istituto Italiano per la Storia della Musica

con il patrocinio della
Facoltà di Lettere e Filosofia della Seconda Università di Napoli
Società Italiana di Musicologia 

 

a Roberto Pagano per i suoi 80 anni

Convegno internazionale di studi

Reggio Calabria, Conservatorio "F. Cilea"

8-9 ottobre 2010

Napoli, Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini di Napoli

15 dicembre 2010

Roma, Accademia Filarmonica Romana

16 dicembre 2010

Sommario degli Atti

Programma

Il convegno internazionale di studi, organizzato congiuntamente dal Conservatorio “F. Cilea” di Reggio Calabria, dall'Accademia Filarmonica Romana, dall'Istituto Italiano per la Storia della Musica, dal Centro Musica Antica “Pietà dei Turchini” di Napoli e dall'ISMEZ – Istituto Nazionale per lo Sviluppo Musicale nel Mezzogiorno, con il patrocinio della SIdM, è articolato in tre momenti successivi. La prima manifestazione avrà luogo a Reggio Calabria nei giorni 8-9 ottobre 2010 presso la sede del Conservatorio “F. Cilea”; il convegno proseguirà a Napoli e a Roma nel mese di dicembre 2010.

Il Convegno intende approfondire alcuni aspetti importanti della vasta produzione del Maestro palermitano, sondando le diverse fasi della sua attività creativa sviluppatasi prevalentemente tra Roma e Napoli. In queste città entrò in contatto con importanti mecenati, come il marchese del Carpio, il marchese Ruspoli, le regine Cristina di Svezia e  Maria Casimira Sobieski, i cardinali Ottoboni e Pamphilj, il papa Clemente XI, che nel 1715 lo nominò cavaliere, per non citare il gran principe di Toscana, Ferdinando de' Medici, nel periodo in cui Scarlatti soggiornò a Firenze. Su loro richiesta Scarlatti scrisse una grande quantità di musica strumentale (sonate, sinfonie, concerti) e, soprattutto, di musica vocale (drammi in musica, serenate, oratori, cantate, messe, mottetti, madrigali).

Nelle sessioni dei convegni si darà spazio anche alla trattazione di un controverso problema storiografico: il ruolo svolto da Alessandro Scarlatti come "iniziatore" della Scuola operistica napoletana; un ruolo che potrà essere meglio definito studiando il rapporto tra l'anziano e rispettato Maestro e i musicisti delle generazioni successive (da Porpora ad Hasse, da Vinci a Leo), e attraverso l'esame dei caratteri stilistici delle loro composizioni e delle rispettive concezioni drammaturgiche. Altri temi sui quali si stimolerà il confronto riguarderanno il rapporto con i cantanti, la collaborazione con altri compositori e con i principali librettisti dell'epoca, nonché una valutazione globale degli allestimenti teatrali, non escludendo il contributo degli studiosi di scenografia. 

Napoli, 15 dicembre 2010

Galleria di Palazzo Zevallos Stigliano, Via Toledo, 185

 

15 dicembre, ore 10

Indirizzi di saluto

  • Rosanna Cioffi, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia della seconda Università di Napoli
  • Marco Rossi, Presidente del Centro di Musica Antica “Pietà dei Turchini”
  • Federica Castaldo, Direttore del Centro di Musica Antica “Pietà dei Turchini”

presiede: Roberto Pagano

  • Leticia De Frutos, «Questo viceré ch’è tanto amico della musica»: il marchese del Carpio e la musica a Napoli
  • José María Domínguez, La musica di Alessandro Scarlatti tra il duca di Medinaceli e il cardinale Francesco Maria de’ Medici
  • Sergio Monferrini, Carlo IV Borromeo Arese, Alessandro Scarlatti e la Cappella Reale di Napoli
  • Teresa M. Gialdroni, Un catalogo “autentico” delle cantate di Alessandro Scarlatti: è possibile?
  • Angela Fiore - Paologiovanni Maione, «Disotterriamo que’ polverosi capolavori»: il recupero di Alessandro Scarlatti a Napoli tra Otto e Novecento

 

15 dicembre, ore 15

presiede: Rosanna Cioffi

  • Dinko Fabris, La Passione di Gaetano Veneziano e le relazioni di Scarlatti con l’ambiente musicale napoletano
  • Sarah M. Jacono, Tra camera e palco. Alessandro Scarlatti nelle raccolte di arie del conservatorio di Napoli
  • Francesco Cotticelli, Il trionfo dell’onore
  • Roberto Pagano, Alla ricerca della vera “Scarlati” 

ore 17.30

Dinko Fabris presenta Alessandro Scarlatti, Concerti sacri opera seconda, edizione critica di Luca Della Libera, Middleton (Wis.), A-R Editions, 2009

Paola De Simone e Agostino Ziino presentano Domenico Scarlatti, musica e storia. Atti del convegno su Domenico Scarlatti, a cura di Dinko Fabris e Paologiovanni Maione, Napoli, Turchini Edizioni, 2010

********** 

Roma, 16 dicembre 2010

Sala Casella, via Flaminia 118

 

16 dicembre, ore 11

Indirizzi di saluto

  • Sandro Cappelletto, direttore artistico dell’Accademia Filarmonica Romana
  • Agostino Ziino, direttore dell’Istituto Italiano per la Storia della Musica

presiede: Franco Piperno

  • Roberto Pagano – Agostino Ziino, «Alias il siciliano»: il complesso rapporto di Alessandro Scarlatti con la sua terra d’origine. Notizie inedite sui primi anni a Roma
  • Norbert Dubowy, «La Statira»: una proposta di lettura
  • Simone Ciolfi, La nascita degli «affetti» nei recitativi delle cantate
  • Renato Bossa, La ricezione e la fortuna di Alessandro Scarlatti a Roma nel Novecento
  • Maria Adele Ziino, «La vergine addolorata» in una esecuzione della Filarmonica del 1950

 

16 dicembre, ore 15

presiede: Agostino Ziino

  • Luca Della Libera, Nuovi contributi per la conoscenza della musica sacra: la «Missa defunctorum»
  • Thomas Griffin, The «Avvisi di Roma» in Munich and the question of A. Scarlatti’s «1706»
  • Paolo Sullo, I solfeggi di Alessandro Scarlatti e la tradizione didattica napoletana
  • Lorenzo Tozzi, «Il pastor di Corinto» (Napoli, 1701), esempio di opera pastorale o di mezzo carattere 

ore 17.30

Dinko Fabris presenta Alessandro Scarlatti, Concerti sacri opera seconda, edizione critica di Luca Della Libera, Middleton (Wis.), A-R Editions, 2009

Agostino Ziino presenta Domenico Scarlatti, musica e storia. Atti del convegno su Domenico Scarlatti, a cura di Dinko Fabris e Paologiovanni Maione, Napoli, Turchini Edizioni, 2010

 

Progetto ALESSANDRO SCARLATTI NEL 350° ANNIVERSARIO DELLA NASCITA

Ciclo di Convegni

con il patrocinio della
Società Italiana di Musicologia 

Conservatorio di Musica “F. Cilea”
Istituto Nazionale per lo Sviluppo Musicale del Mezzogiorno
Reggio Calabria, 8-9 ottobre 2010 

Centro di Musica Antica “Pietà dei Turchini”
in collaborazione con Galleria di Palazzo Zevallos Stigliano - Intesa Sanpaolo
e con il patrocinio della Seconda Università di Napoli
Napoli, 15 dicembre 2010 

Accademia Filarmonica Romana
in collaborazione con l’Istituto Italiano per la Storia della musica
Roma, 16 dicembre 2010 

COMITATO SCIENTIFICO
Luca Della Libera, Nicolò Maccavino, Paologiovanni Maione, Gaetano Pitarresi, Antonino Sorgonà, Agostino Ziino

 

 

Società Italiana di Musicologia

Sede legale: c/o Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Largo Luciano Berio 3 - 00196 Roma
codice fiscale: 80098490370

Recapito postale: Casella Postale 318 Ag. Roma Acilia via Saponara 00125 Roma
cell.: 338 1957796
e-mail: segreteria@sidm.it
posta certificata: sidm@pec.it

altri contatti / mappa del sito / cookie policy