Vuoi ricevere le riviste?

Edizioni di musiche

Girolamo Frescobaldi, Liber secundus diversarum modulationum singulis, binis, ternis, quaternisque vocibus (1627)

Inserito in Monumenti musicali italiani

Edizione critica e ricostruzione della parte mancante di Marco Della Sciucca e Marina Toffetti, Milano, Edizioni Suvini Zerboni, 2014

(Monumenti musicali italiani, 26)

Nell’ambito dell’opera di Girolamo Frescobaldi (1583-1643) il Liber secundus diversarum modulationum Singulis, Binis, Ternis, Quaternisque vocibus pubblicato a Roma nel 1627 riveste un interesse particolare per più di un motivo. Innanzitutto ci è pervenuto attraverso un solo esemplare, pubblicato in libri-parte e mancante del Cantus secundus, in secondo luogo costituisce un raro esempio di musica vocale - e in particolare sacra - di Frescobaldi dato alle stampe in un periodo particolarmente fecondo della sua attività compositiva.

L’edizione coincide con il 26° volume della collana dei Monumenti Musicali Italiani realizzata dalle edizioni Suvini Zerboni in collaborazione con la Società Italiana di Musicologia ed è stata curata da Marco Della Sciucca e Marina Toffetti che, dopo aver delineato il contesto in cui i mottetti sono stati creati e averne minuziosamente descritto le caratteristiche stilistiche, illustrano tutte le problematiche inerenti l’apparato critico dettagliando i criteri di trascrizione ed edizione adottati anche nella ricostruzione della parte mancante.

Il volume pertanto restituisce per la prima volta al contesto vivo della fruizione anche le composizioni giunte incomplete e offre un contributo significativo alla riscoperta e alla valorizzazione di pagine sinora ingiustamente trascurate. 

******************************************** 

Within the context of the compositions of Girolamo Frescobaldi (1583-1643) the Liber secundus diversarum modulationum Singulis, Binis, Ternis, Quaternisque vocibus published in Rome in 1627 is of particular interest for several reasons. Firstly, it came down to us through a single copy, published in part-books and lacking the Cantus secundus; secondly it represents a rare example of Frescobaldi's vocal - and in particular sacred - music printed in a particularly fertile period of his activity as a composer.

This edition is the 26th volume in the series Monumenti Musicali Italiani published by Suvini Zerboni in collaboration with the Società Italiana di Musicologia. It is edited by Marco Della Sciucca and Marina Toffetti who first outline the context in which the motets were created and then describe in detail their stylistic characteristics. The editors then illustrate all the difficulties inherent in the apparatus criticus, explaining the criteria adopted for the transcription and edition as well as those used for the reconstruction of the missing part.

The volume therefore, for the first time, makes available for study and performance also compositions that have survived incomplete and in doing so offers a significant contribution to the rediscovery and furtherance of works till now unduly neglected.

Ercole Pasquini, Toccate, Canzoni, Ricercari, vol. 1

Inserito in Monumenti musicali italiani

a cura di Paul Kenyon

(Monumenti Musicali Italiani, 30)

Milano, Edizioni Suvini Zerboni, prezzo di copertina 90 euro. Sconto soci 30%

Codice ISMN 979-0-2156-1719-3

Numero di catalogo SZ 14907 ? Per gli acquisti rivolgersi a: 
MGB Hal Leonard S.r.l. - Via Liguria, 8 - Fr. Sesto Ulteriano 
I - 20098 S. Giuliano M.se (Mi); 
tel.: +39 02 98813 4315, fax: +39 02 98813 4317; 
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., precisando di essere Soci SIdM

Attivo per molti anni in Ferrara, poi predecessore di Frescobaldi come organista della Cappella Giulia, Ercole Pasquini (1550ca-ante1620) lascia un consistente corpus di musica per tastiera che si pone come punto di raccordo tra Frescobaldi e l’ambiente napoletano.

Dopo mezzo secolo dalla pubblicazione della prima edizione critica della sua musica per tastiera (CEKM, vol. 12), il volume che qui si presenta (primo di due) appare alla luce degli studi più recenti e offre nuove soluzioni per alcuni passaggi problematici. Comprende altresì una serie di pezzi non inclusi nella precedente edizione, ma ascritti a Pasquini, così come pezzi non attribuiti, ma probabilmente da lui composti. Si tiene conto anche di una fonte (ms. Napoli 48, databile ca 1600), venuta alla luce in anni recenti, particolarmente autorevole nella trasmissione di una Canzona.

La prefazione contiene la presentazione dettagliata della biografia del compositore, la provenienza delle fonti e le questioni notazionali in rapporto all’esecuzione.

Prefazione e commento sono in italiano e in inglese.

******************

Ercole Pasquini (1550ca-ante 1620), working for many years in Ferrara, then Frescobaldi’s predecessor as organist of the Cappella Giulia, leaves a considerable corpus of keyboard music that identify him as a link between Frescobaldi and Naples.

It is half a century since the first critical edition of Ercole Pasquini's keyboard music was published (CEKM, vol. 12).

This new edition (in two volumes) appears in the light of subsequent scholarship. It offers new solutions for some troublesome passages. It includes a number of pieces that were not included in the previous edition, but which do seem to have been attributed to Pasquini, as well as unattributed pieces which may well have been by him. It also takes account of a source (ms. Naples 48, dated ca.1600) which has come to light in the intervening years. This manuscript includes a copy of a Canzona by Pasquini that is older and generally superior to any other copy.

The preface contains detailed discussion of the composer's biography, the provenance of the sources, and the performance implications of the notation. Both preface and commentary are in English and Italian.

Società Italiana di Musicologia

Sede legale: c/o Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Largo Luciano Berio 3 - 00196 Roma
codice fiscale: 80098490370

Recapito postale: Casella Postale 318 Ag. Roma Acilia via Saponara 00125 Roma
cell.: 338 1957796
e-mail: segreteria@sidm.it
posta certificata: sidm@pec.it

altri contatti / mappa del sito / cookie policy