Messaggio del Presidente

L’emergenza senza precedenti in cui si trova il nostro Paese ci pone sfide che mai avremmo pensato di affrontare: la paralisi del mondo produttivo, la sospensione delle attività culturali, i severi limiti posti alla libertà di movimento individuale hanno un impatto concreto non solo sull’economia globale, ma anche sulla quotidianità di noi tutti. La Società Italiana di Musicologia non ne è meno coinvolta, dal momento che per una comunità di studiosi è difficile svolgere il proprio lavoro senza poter fare ricerca come prima, senza accedere ad archivi e biblioteche, senza il contatto vivo con i colleghi, gli studenti ai quali insegniamo, i compagni di percorso dei nostri progetti e delle nostre attività. Il mondo della cultura, tra i più colpiti da questa emergenza, vive di interazioni personali, di incontri e scambi: la distanza, la segregazione forzata limitano quel confronto di idee che per il nostro lavoro è quanto mai vitale.

Assicuriamo tuttavia che i nostri sforzi per rispettare gli impegni assunti dalla Società Italiana di Musicologia e promuovere le sue iniziative non sono venuti meno, ad onta delle limitazioni cui vengono sottoposte le attività produttive nazionali e la mobilità personale. Il Consiglio Direttivo e i comitati continuano nel loro lavoro, la preparazione delle pubblicazioni non ha subìto battute d’arresto, i progetti messi in cantiere proseguono in attesa del momento in cui, cessata l’emergenza, potremo riprendere a pieno ritmo la vita di tutti i giorni.

Riceverete tra breve l’invito a rinnovare l’iscrizione al nostro sodalizio, se già non l’avete fatto: sarà un segno tangibile di vicinanza e sostegno in questo momento particolarmente difficile. Vi saremo grati anche se continuerete a sostenerci con i vostri suggerimenti, le vostre critiche e le vostre proposte, che per noi sono stimoli preziosi al fine di migliorare le attività intraprese ed elaborare nuovi progetti. Vi ringraziamo per la fiducia che ci auguriamo non mancherete di accordarci: manterrà viva l’idea di una comunità che allo studio e alla ricerca sulla musica attribuisce un’importanza cruciale per la cultura contemporanea.

Con i più cari saluti e l’augurio che, terminata il più presto possibile l’emergenza, si possa ripartire con la carica di un’energia rinnovata.


Claudio Toscani
Presidente della Società Italiana di Musicologia

© 2020 Società Italiana di Musicologia. All Rights Reserved. Template designed by JoomShaper