Vuoi ricevere le riviste?

Convegni patrocinati

Per la richiesta di patrocinio (per convegni nazionali e internazionali, giornate di studio, seminari, ecc.) i proponenti dovranno far pervenire al Responsabile di Settore tramite posta elettronica all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - entro giusto margine di tempo dalla data in cui s’intende organizzare il convegno - una descrizione del tema e dei contenuti oggetto di studio, specificando la sede e gli ipotizzati giorni di svolgimento. Richiedendo il patrocinio, deve garantirsi alla SIdM la presenza nel Comitato Scientifico del convegno di un rappresentante della Società esperto nella materia.

Per consentire la diffusione dei materiali informativi del convegno attraverso il sito Web della SIdM e la newsletter ai Soci, si invitano gli organizzatori del convegno a fornire al responsabile del settore convegni, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., il programma definitivo (in formato docx) e il materiale informativo (dépliant, locandine, manifesti, etc. in formato pdf).

La SIdM non dovrà essere gravata di alcun onere finanziario per quanto pertiene alla forme di promozione e di pubblicazione dei relativi Atti.

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Responsabile: Antonio Caroccia
Comitato consultivo: Paola Besutti, Maria Teresa Gialdroni, Paologiovanni Maione, Francesca Seller, Licia Sirch, Agostino Ziino



(2018) Canterine e virtuose sulle scene teatrali del XVIII secolo

Inserito in Convegni patrocinati

con il patrocinio della Società Italiana di Musicologia

Convegno internazionale di Studi

Reggio Calabria, Conservatorio di Musica “Francesco Cilea” 

1-2 ottobre 2018

Call for papers

Il convegno ha come fine lo studio e l’approfondimento del ruolo svolto dalle grandi cantanti (Vittoria Tesi, Margherita Durastanti, Anna Giraud, Francesca Cuzzoni, Faustina Bordoni, Marianne Pirker ecc.) che, fra la fine del Seicento e l’intero XVIII secolo, accanto ai castrati, hanno rappresentato per gli operisti dell’epoca, interpreti con cui confrontarsi e su cui modellare, in base alle loro caratteristiche vocali ed alla sensibilità degli stessi compositori, ruoli che, di volta in volta, ed in base ad un gusto in evoluzione, ora mettevano maggiormente in luce le qualità puramente virtuosistiche del ‘bel canto’, ora tendevano a delineare personaggi di spessore drammatico più accentuato.

L’abstract dovrà recare il titolo e un testo della lunghezza di circa 30 righe in formato word, che indichi i contenuti principali della comunicazione gli obiettivi della ricerca, gli apporti del proprio
contributo rispetto allo stato attuale delle conoscenze. Oltre a ciò, è richiesto un breve curriculum (max 15 righe) e l’elenco delle eventuali attrezzature richieste per l’esposizione della relazione.
La relazione dovrà avere una durata massima di 25 minuti. L’abstract va inviato via e-mail agli indirizzi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La richiesta va corredata di nome, cognome, indirizzo, telefono ed e-mail. Gli abstracts dovranno pervenire entro il 20 giugno 2018. Le accettazioni verranno comunicate entro il 20 luglio 2017.

(2018) "Padron mio colendissimo...": lettere sullo spettacolo e la musica nel Settecento

Inserito in Convegni patrocinati

 

Convegno internazionale 

Palácio Nacional de Queluz, Portogallo

29 Giugno - 1 Luglio 2018

Organizzazione: Divino Sospiro - Centro de Estudos Musicais Setecentistas de Portugal (DS-CEMSP)

Comitato Scientifico: Maria Ida Biggi, Francesco Cotticelli, Cristina Fernandes, Paologiovanni Maione, Giuseppina Raggi, Iskrena Yordanova

Keynote-speakers: Alberto Beniscelli e Raffaele Mellace (Università degli studi Genova, Italia)

Web: https://www.divinosospiro.org/cemsp.html

Programma 

(2018) The Soundscape of the Venetian Terraferma in the Early Modern Era

Inserito in Convegni patrocinati

organizzato da Accademia Filarmonica di Verona

in collaborazione con
Università di Verona, Dipartimento di Culture e civiltà
Università Ca' Foscari Venezia, Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali
Université de Genève
University of St Andrews
Conservatorio di Verona "E.F. Dall'Abaco"

con il patrocinio scientifico della
Società Italiana di Musicologia – SIdM

International Conference celebrating 475 Years of the Accademia Filarmonica of Verona

Verona, Sala Maffeiana

1-3 giugno 2018

Locandina

Dépliant (in pdf)

Abstract (in pdf)

Programma

Il convegno internazionale The Soundscape of the Venetian Terraferma in the Early Modern Era è promosso e organizzato dall’Accademia Filarmonica di Verona in occasione del 475° anniversario della fondazione (23 maggio 1543), in collaborazione con Università degli Studi di Verona, Università Ca’ Foscari di Venezia, University of St. Andrews, Université de Genève e Conservatorio di Musica “E. F. Dall’Abaco” di Verona.

Ideale continuazione del convegno The Soundscape of Early Modern Venice, (Università Ca’ Foscari di Venezia, 24-27 maggio 2017), le giornate di studio veronesi si prefiggono di ampliare la riflessione sul paesaggio sonoro del sistema urbano veneziano della prima epoca moderna, indagando la complessa realtà della cosiddetta Terraferma veneziana. Questo territorio, che si estendeva da Bergamo in occidente alle Alpi Friulane nel nord-est e il fiume Po all'estremità meridionale della Repubblica, costituiva una delle tre suddivisioni della Serenissima; le altre erano il Dogado (Venezia e l'area circostante) e lo Stato da mar (possedimenti veneziani nell'Adriatico orientale e nelle aree del Mediterraneo). L’articolato sistema che regola l’ambiente musicale e non musicale nei territori veneziani prima della caduta della Serenissima nel 1797 è estremamente adatto ad un approccio interdisciplinare che attinge alle nuove prospettive offerte dalla storia urbana, dalla geografia umana e dall'antropologia storica. Significative, in questo senso, sono le attività dell'Accademia Filarmonica, che ha dominato quasi cinque secoli di storia musicale locale.

Le lingue ufficiali del convegno sono inglese e italiano.

The Soundscape of the Venetian Terraferma in the Early Modern Era è un convegno organizzato con il patrocinio scientifico della Società Italiana di Musicologia – SIdM.

 

Comitato organizzatore: Alessandro Arcangeli (Università di Verona), Vincenzo Borghetti (Università di Verona), David Douglas Bryant (Università Ca’ Foscari di Venezia), Luigi Collarile (Université de Genève), Michele Magnabosco (Accademia Filarmonica di Verona), Laura Moretti (University of St Andrews), Laura Och (Conservatorio di Musica “E. F. Dall’Abaco” di Verona)

Contatti: Michele Magnabosco: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; +390458005616 

Sedi

convegno: Sala Maffeiana dell'Accademia Filarmonica di Verona

Via Roma, 1G - 37121 (Verona)

concerto: Chiesa di San Bernardino

Stradone Antonio Provolo, 28 - 37123 (Verona) 


Programma

VENERDÌ 1 GIUGNO

ore 9.30 – 13.00 

Saluti istituzionali 

  • Introduzione
  • Michele Magnabosco (Accademia Filarmonica di Verona)
  • David Douglas Bryant (Università Ca' Foscari, Venezia)
  • Luigi Collarile (Université de Genève) 

Società Italiana di Musicologia

Sede legale: c/o Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Largo Luciano Berio 3 - 00196 Roma
codice fiscale: 80098490370

Recapito postale: Casella Postale 318 Ag. Roma Acilia via Saponara 00125 Roma
cell.: 338 1957796
e-mail: segreteria@sidm.it
posta certificata: sidm@pec.it

altri contatti / mappa del sito